Regolamento

Regolamento Interno Utilizzo Palestra Comunale di Via Custoza

  1. Palestra, spogliatoi, docce ed altre strutture ed attrezzature necessarie all’attività sportiva sono messe a disposizione da Enti Pubblici (Comune) e sono per noi indispensabili: si chiede di farne buon uso e non lasciare sporcizia di alcune genere ma utilizzare gli appositi contenitori. Chi danneggerà qualsiasi attrezzatura sarà tenuto a rispondere delle spese di riparazione o sostituzione con eventuali conseguenze legali a proprio carico.
  2. L’Associazione BASKET GALLIATE declina ogni responsabilità per furti, danni o smarrimenti di effetti personali lasciati incustoditi nei locali dove si svolge l’attività sportiva.
  3. Nelle palestre, negli spogliatoi e nei locali utilizzati dall’Associazione BASKET GALLIATE per le proprie attività, va tenuto un comportamento corretto, educato e rispettoso degli altri, evitando urla e schiamazzi. In palestra si accede con una corretta tenuta sportiva, indossando la divisa da allenamento double-face e scarpe pulite. Si devono seguire sempre le istruzioni degli allenatori, istruttori e dei responsabili dell’Associazione BASKET GALLIATE.
  4. L’accesso al campo da gioco è consentito solo a persone autorizzate dall’Associazione BASKET GALLIATE e sempre con idonee calzature pulite. Anche la presenza di refertisti, addetti al tavolo e fotografi viene stabilita dall’Associazione.
  5. Gli orari fissati per gli allenamenti dovranno essere scrupolosamente osservati.
  6. L’utilizzo dello spogliatoio, durante gli allenamenti, è consentito in 10 minuti prima del turno e in 30 minuti al termine del turno.
  7. I materiali necessari allo svolgimento degli allenamenti (palloni, canestri ecc…) dovranno essere ritirati dai ragazzi e/o dall’istruttore al termine degli allenamenti.
  8. Durante gli allenamenti la presenza del pubblico è consentita a condizione che il pubblico occupi le apposite aree e senza disturbare in alcun modo il regolare svolgimento degli allenamenti. L’Associazione BASKET GALLIATE qualora lo ritenga opportuno, ha la facoltà di allontanare il pubblico dalla palestra.
  9. Non possono essere introdotti animali in palestra, salvo deroghe autorizzate.
  10. Per tutto quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento, si rimanda alle normative vigenti in materia.

Basket Galliate ASD – 2019

REGOLAMENTO INTERNO settore MINIBASKET E GIOVANILE

Per una buona conduzione dell’attività sportiva del BASKET GALLIATE ASD è necessario che gli atleti rispettino le seguenti regole, tenendo presente che le norme non sono fatte con lo scopo di limitare, ma per fare in modo che l’attività sportiva della Società venga svolta nel migliore dei modi, senza difficoltà e con il coinvolgimento e l’entusiasmo di tutti.

  1. BASKET GALLIATE ASD ha come scopo la diffusione e la pratica della pallacanestro sia sotto l’aspetto ludico che agonistico, con particolare attenzione agli aspetti educativi e sociali che lo sport deve trasmettere soprattutto ai più giovani.
  2. BASKET GALLIATE ASD è affiliata alla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) partecipando alle attività da essa promossa. A tal fine gli iscritti verranno tesserati alla FIP.
  3. L’iscrizione ha validità per la durata dell’intera stagione sportiva (dal 15 agosto al 30 giugno) ed è subordinata al versamento della quota annualmente stabilita dall’Associazione.
  4. L’iscritto sotto agli 11 (undici) anni di età è tenuto a presentare fin dal primo giorno di lezione il certificato medico di sana e robusta costituzione. Dall’11° anno solare (dunque a partire dal 1° gennaio dell’anno in cui vengono compiuti gli 11 anni), l’iscritto è tenuto a presentare il certificato di idoneità sportiva agonistica. L’Associazione stessa può organizzare per gli iscritti che praticano attività agonistica lo svolgimento delle visite mediche presso il Centro Medicina dello Sport dell’ASL di competenza. In alternativa, si può provvedere autonomamente, rivolgendosi a studi medici privati Non saranno ammessi alle attività sportive (allenamenti e partite) gli iscritti che non abbiano presentato tutta la documentazione necessaria ed in particolare i suddetti certificati.
  5. Tutti gli allievi sono assicurati con specifica polizza valida per gli atleti ed i miniatleti tesserati alla FIP. Le condizioni di polizza, i massimali e le tabelle nel caso di lesioni da infortunio sono scaricabili dal sito FIP all’indirizzo http://www.fip.it/assicurazioni.asp. Con l’iscrizione l’allievo accetta i termini e le condizioni previste dalla polizza FIP e libera espressamente l’Associazione BASKET GALLIATE da ogni pretesa risarcitoria eccedenti i limiti anzi specificati.
  6. La partecipazione alle partite ufficiali di campionato vengono determinate unicamente dalla valutazione dell’allenatore durante tutta la stagione sportiva.
  7. Il pagamento della retta, secondo le modalità descritte nel modulo di iscrizione, deve essere effettuato entro i termini previsti. Per qualsiasi dubbio o difficoltà rivolgersi in ufficio.
  8. Gli allenamenti sono di durata non inferiore all’ora ed hanno luogo 2, 3 o 4 volte la settimana.
  9. L’attività sportiva si svolge principalmente presso il Palazzetto Comunale di Via Custoza, 9 Galliate (NO). Tutte le comunicazioni, avvisi, ecc. verranno pubblicati giornalmente sul sito della Società all’indirizzo www.basketgalliate.com, sulla pagina FB o sulla bacheca posta in ingresso palestra. Ciascun allenatore esporrà, dopo la compilazione del calendario, il programma delle partite: è dovere di ogni atleta avvertire, personalmente, per tempo e con sintetica motivazione il proprio allenatore (e non compagni o gruppi wapp) per eventuali assenze dagli allenamenti o dalle gare, deve inoltre avvertire l’Associazione in caso di situazioni che compromettano la propria partecipazione all’attività sportiva. Se vi fossero assenze per attività già programmate (settimane bianche, gite scolastiche, viaggi, ecc.) la famiglia dell’atleta è invitata a segnalarlo con anticipo all’allenatore. Le assenze prolungate dagli allenamenti senza adeguata giustificazione o motivazione comportano, dopo 30 (trenta) giorni consecutivi, l’esclusione dell’atleta da ogni attività dell’Associazione BASKET GALLIATE senza alcun rimborso della quota versata.
  10. In occasione degli allenamenti l’atleta deve presentarsi negli spogliatoi 10 minuti prima dell’inizio dell’allenamento: l’ingresso in palestra deve essere autorizzato dal proprio allenatore. In occasione delle partite gli atleti devono essere nello spogliatoio almeno un’ora prima dell’orario di inizio delle partite interne e pronti almeno 45 (quarantacinque) minuti prima dell’orario d’inizio della gara.
  11. PARTITE E TRASFERTE. E’ fondamentale che il bambino che presti la massima attenzione alla ‘convocazione’: se è convocato in squadra, luogo e ora del ritrovo. Questo perché, dall’età di 9/10 anni si ritiene che il bambino possa e debba gestire informazioni che riguardano un attività a cui tiene e che reputa importante. L’allenatore organizza la trasferta e comunica il programma del viaggio con gli orari da rispettare. Il ritrovo nel parcheggio della palestra ha lo scopo di verificare che tutti gli atleti abbiano un ‘passaggio’ per raggiungere il campo avversario ed è inoltre fondamentale per dimostrarsi ‘squadra’ e non ‘individui singoli’. Eccezioni o variazioni, anche se relative al viaggio di ritorno, dovranno essere concordate
  12. Durante gli allenamenti e le partite (e negli spogliatoi, come da regolamento della palestra) si devono osservare sempre ed in qualsiasi situazione, un atteggiamento leale, corretto e rispettoso nei confronti di allenatori, compagni, avversari, arbitro e pubblico. L’agonismo deve essere sempre contenuto entro i limiti dell’etica sportiva: non sono tollerati comportamenti violenti o comunque contrari alla lealtà sportiva. L’Associazione prenderà provvedimenti disciplinari contro chi non rispetti tali norme di comportamento ed è autorizzata, in casi estremi, a sospenderli dall’attività sportiva, senza che nulla sia dovuto.
  13. La responsabilità ex Art. 2048 c.c. e quella sulla custodia dei minori sono a carico del personale dell’Associazione BASKET GALLIATE solo nella fascia oraria relativa all’attività svolta dall’Associazione stessa nei confronti dell’atleta minorenne (allenamento, corso, ecc.) e solo nel momento in cui accede al campo ed è affidato all’allenatore (dunque NON nel momento in cui permane nello spogliatoio).
  14. Per quanto non specificato nel presente Regolamento si rimanda alle vigenti disposizioni di legge e alle norme di diritto consuetudinario.

NORME SPECIFICHE PER IL SETTORE GIOVANILE

Per le norme di comportamento generali si fa riferimento al regolamento sopra riportato, ma, per il settore giovanile, si invitano famiglie ed atleti ad ulteriori riflessioni.

  1. NORME GENERALI
  2. L’impegno scolastico riveste un’importanza fondamentale nell’attività di ogni ragazzo, ma anche la presenza costante agli allenamenti rappresenta un impegno assunto la cui inadempienza compromette anche l’attività di altre persone. Ogni atleta è pertanto invitato ad organizzare il proprio tempo in modo tale da non compromettere né l’impegno scolastico, né l’attività sportiva.
  3. NORME DI COMPORTAMENTO
  4. Verrà gravemente valutato chi, con indisciplina ed atteggiamenti scorretti, mette in difficoltà o compromette l’attività ed i risultati della propria squadra: in tali casi l’atleta potrà essere sospeso temporaneamente o allontanato definitivamente senza che nulla gli sia dovuto.
  5. È dovere di ogni atleta avvertire, personalmente e per tempo, il proprio Allenatore per eventuali assenze dagli allenamenti o dalle gare, deve inoltre avvertire la Società in caso di situazioni che compromettano la propria partecipazione all’attività sportiva.
  6. La Società fornisce ai giocatori le divise da gioco. Tali divise devono essere utilizzate solo in occasione delle partite ufficiali (mai in allenamento, a scuola, ecc.) e tenute nelle migliori condizioni. Tale abbigliamento resta di proprietà della Società e va restituito al termine dell’anno Sportivo. In caso di danneggiamenti e/o smarrimenti del materiale, il costo dello stesso dovrà essere rimborsato all’Associazione. Per quanto riguarda il KIT di rappresentanza (felpa e t-shirt) che viene fornito all’atleta all’atto dell’iscrizione, esso va indossato sempre nelle occasioni ufficiali (partite casalinghe o in trasferta e possibilmente anche quando si assiste agli incontri di un’altra squadra galliatese)
  7. Tutti gli atleti devono collaborare alla sistemazione della palestra e delle attrezzature (palloni, attrezzi, ecc.) al termine di allenamenti e gare.
  8. Un atleta tesserato per BASKET GALLIATE ASD non può prendere contatto ed accordi con altre società di pallacanestro senza il consenso preliminare della Società. Nel caso altre società, contattassero il tesserato o i suoi genitori, gli stessi provvederanno ad informare immediatamente il BASKET GALLIATE ASD.
  9. LA SALUTE
    1. Gli atleti, come previsto dal Regolamento Sanitario Sportivo della F.I.P. e del C.O.N.I., devono sottoporsi annualmente alla visita medica per l’idoneità sportiva agonistica. In funzione dell’attuale prassi, La Società non permetterà in alcun modo ad atleti non provvisti di tale idoneità, né di giocare né di allenarsi.
  10. ALLENAMENTI E PARTITE
    1. Ogni atleta è tenuto a partecipare agli allenamenti, disputare le partite, rispettare date, orari, luoghi, modalità e indicazioni stabiliti dalla Società. Gli atleti sono inoltre tenuti a rispettare le decisioni prese da Allenatore e Dirigenti e a comportarsi di conseguenza.
    1. Chiunque dimostri poco impegno durante gli allenamenti verrà allontanato con conseguente adozione di provvedimenti disciplinari a suo carico.
    1. Anche il comportamento negli spogliatoi deve essere civile, corretto ed educato.
    1. E’ preciso dovere degli atleti agevolare i compiti del personale addetto alla pulizia dell’impianto di gioco e degli spogliatoi: il materiale personale di scarto (bottigliette, fazzolettini, cerotti, salvapelle, ecc.) dovrà essere gettato negli appositi contenitori.
    1. Ogni atleta ha l’obbligo di portare con sé, alla partite, il certificato d’identità in originale. Il mancato adempimento a questo compito comprometterà la sua presenza sul campo da gioco.
  11. TRASFERTE
    1. L’allenatore e/o il dirigente di riferimento organizzano la trasferta e comunicano il programma del viaggio con gli orari da rispettare. Il ritrovo nel parcheggio della palestra ha lo scopo di verificare che tutti gli atleti abbiano un ‘passaggio’ per raggiungere il campo avversario ed è inoltre fondamentale per dimostrarsi ‘squadra’ e non ‘individui singoli’. Eccezioni o variazioni, anche se relative al viaggio di ritorno, dovranno essere concordate.
  12. COMPORTAMENTO IN CAMPO
    1. L’agonismo deve essere sempre contenuto entro i limiti dell’etica sportiva.
    1. Non è assolutamente ammesso mancare di rispetto con parole, gesti od azioni, in allenamento o in partita, a compagni, avversari, tecnici, dirigenti, arbitri e pubblico.
    1. E’ severamente vietato tenere atteggiamenti che possano provocare reazioni da parte del pubblico.
    1. In nessun caso la Società tollererà punizioni per comportamento antisportivo (falli tecnici, espulsioni, squalifiche).
  13. COMPITI DEL CAPITANO

Dentro e fuori dal campo il capitano ha il dovere di controllare i comportamenti della SUA SQUADRA, in particolare rispetto a quanto scritto tra i doveri degli atleti è tenuto a verificare che:

Venga tenuto un atteggiamento corretto, rispettoso e leale nei confronti di arbitri ed avversari, non sono tollerati comportamenti contrari alla lealtà sportiva.

Vengano lasciati in ordine sia il campo che gli spogliatoi, sia in caso di partite o allenamenti interni che esterni, non devono essere lasciate sul campo o negli spogliatoi rifiuti di nessun genere.

  • GENITORI

Lasciare libero il ragazzo di crescere: la presenza durante gli allenamenti è tollerata ma non consigliata.

Per problemi o necessità contattare l’istruttore o il dirigente responsabile della squadra; qualora si ritenga necessario parlare con la società, chiedere un appuntamento per affrontare il problema nel momento e nella sede opportuna.

  1. COMPORTAMENTO FUORI DAL CAMPO
    1. Pur rispettando le opinioni personali, la Società non tollererà dichiarazioni di critica nei confronti della Società stessa o dei suoi dirigenti, dei tecnici, dei compagni, degli arbitri, di esponenti della F.I.P. nonché delle squadre avversarie e dei loro componenti. Inoltre è vietato l’utilizzo di Internet per ledere o dare informazioni riservate su ogni tesserato BASKET GALLIATE ASD.

La Società interverrà con sanzioni disciplinari a propria discrezione nei casi di non osservanza di queste norme, con particolare riferimento alle norme comportamentali.

Il Consiglio Direttivo si augura di non dover mai ricorrere a nessun provvedimento disciplinare e ringrazia atleti e genitori per la collaborazione.

error: Content is protected !!